La quiete dopo la tempesta

Titolo banale, ma che rende l'idea di quanto dia sensazione di serenità un attimo di tregua da acqua a catinelle e brezza vivace. Siamo a 8 gradi centigradi oggi. Abbiamo iniziato a indossare piumino più pesante e cappello per girare in città tra lago, vie del centro e stradine collinari.

le piogge di fine ottobre 2018 sul Lago Maggiore

Per chi fosse nato sul lago, o il lago lo avesse frequentato da sempre conosce immagini di questo tipo: il lago che alza il proprio livello, tronchi, rami e persone curiose in visita alle rive a vedere la "buzza".Noi oggi, approfittando della tregua che le piogge ci hanno concesso, siamo stati a caccia di legna, panorami e tramonti con l'ora solare (buio alle 17.30).



Siamo andati a Pallanza, come prima tappa, poiché è un test fondamentale per verificare il livello del lago; proseguito in auto verso Intra, in uno degli angoli più caratteristici della città, quello che incornicia la cùlona dul port e grande serbatoio di legname nel caso di piogge copiose e burrasche che durano giorni. Infine volevamo una vista dall'alto, volevamo apprezzare le sfumature del cielo, così particolari, dopo la tempesta, in contrasto all'immensità del lago, che ci è parso ancora più vasto, oggi. La vista è da Susello, frazione di Ghiffa. Ogni angolo di lago ci fornisce, sempre, emozioni nuove e diverse. Vi potrebbe interessare anche L'ora del tramonto vista dal lago, cieli diversi, sempre all'ora del tramonto.


#mylake #lagomaggiore #tramonti #citytour

©2019 - 2020 by Imperfect soul. Cristina Savi e Andrea Dallapina.

Per saperne di più: Chi siamo / Contatti / Privacy policy e Cookie policy

Web address: imperfectsoul.it - ismarketing.it - giornosofia.it

Verbania - Lago Maggiore